Portale Trasparenza Cittā di Giulianova - Discarico/sgravio di cartella/ingiunzione di pagamento

Il portale della Trasparenza conforme al D.Lgs. 33/2013 - "Amministrazione Trasparente"

Tipologie di procedimento

Discarico/sgravio di cartella/ingiunzione di pagamento

Responsabile di procedimento: ESPOSITO Angelo
Responsabile di provvedimento: IUSTINI Roberto
Responsabile sostitutivo: D'Egidio Raffaella

Descrizione

Richieste di discarico o sgravio di cartelle di pagamento e ingiunzioni.

Le cartelle di pagamento e le ingiunzioni di pagamento  sono provvedimenti che vengono emessi perché il destinatario di un verbale in materia di codice della strada non aveva a suo tempo provveduto al pagamento delle sanzioni amministrative (multe) o aveva corrisposto un importo minore rispetto al dovuto.
Avverso gli atti di cui sopra l’interessato può presentare al Corpo di Polizia Municipale richiesta di discarico o sgravio nei seguenti casi:
- il verbale era stato già pagato nei termini previsti dalla normativa vigente (60 giorni dalla data di notifica o contestazione  dell’illecito iscritto a ruolo);
- il verbale era stato oggetto di opposizione ed archiviato dal Prefetto o dal Giudice di Pace;
- il destinatario del verbale è deceduto;
- il veicolo sanzionato era stato venduto ad altra persona;
- il verbale era stato notificato ad un indirizzo diverso da quello di residenza;

L’interessato deve far trasmettere unitamente all’istanza la prova della propria regolare posizione rispetto a quanto richiesto e quindi a seconda dei casi dovrà consegnare:
- copia del versamento di pagamento
- provvedimento di archiviazione emesso dalla Prefettura di Teramo o dal Giudice di Pace;
- copia del certificato di morte;
- copia dell’atto di Vendita;
- atto rilasciato da P.A. dal quale si possa evincere l’errore d’indirizzo.

L'intestatario della cartella esattoriale può presentare ricorso anche al Giudice di Pace, purché non abbia già effettuato il pagamento. Il ricorso deve riguardare SOLO presunti vizi di notifica del verbale o della cartella/ingiunzione di pagamento. Non è ammessa in tale sede alcuna contestazione che riguardi la motivazione dell'illecito, ossia questioni relative ai fatti contestati con il verbale, in quanto con il decorso del termine per il pagamento in misura ridotta (60 giorni) senza l’avvenuto pagamento, il verbale acquisto la natura di titolo esecutivo.

Chi contattare

Personale da contattare: ESPOSITO Angelo

Altre strutture che si occupano del procedimento

Termine di conclusione

Conclusione tramite silenzio assenso: no
Conclusione tramite dichiarazione dell'interessato: no
60 gg.

Costi per l'utenza

MODALITÀ DI PAGAMENTO DELLE SANZIONI PECUNIARIE

Le sanzioni pecuniarie (MULTE) possono essere pagate nei modi e nei termini riportati sui verbali stessi. Qualunque sia la modalità di pagamento scelta, nella causale va sempre indicato il numero e la data del verbale cui si riferisce il pagamento.

A titolo esemplificativo si riportano di seguito le principali modalità.

- Preavviso di accertamento di violazione a norma del Codice della Strada (da pagarsi entro cinque giorni dall’accertamento): 
pagamento mediante il  bollettino di conto corrente postale, di solito allegato al preavviso, sul conto n. 91714816 intestato a Comune di Giulianova – Polizia Municipale – Avvisi Contravv., oppure tramite bonifico, anche on line, Codice IBAN:  IT27C0760115300000091714816 – Codice BIC BPPIITRXXX 

- Verbale di accertamento di violazione a norma del Codice della Strada contestato o notificato a mezzo posta: 
pagamento mediante il  bollettino di conto corrente postale allegato al verbale, sul conto n. 91713693 intestato a Comune di Giulianova – Polizia Municipale – Verbali notificati, oppure tramite bonifico, anche on line, Codice IBAN: IT43Q0760115300000091713693  – Codice BIC BPPIITRXXX
(N.B. Entro sessanta giorni dalla contestazione o notificazione del verbale è ammesso il pagamento di una somma pari al minimo previsto per la specifica violazione. Tale somma è ridotta del 30% se il pagamento viene effettuato entro cinque giorni dalla contestazione o notificazione del verbale. Oltre il termine di sessanta giorni  dalla contestazione o notificazione del verbale sarà dovuto un importo pari alla metà del massimo della sanzione amministrativa edittale oltre alle spese di procedimento)

Tutti gli altri tipi di verbali emessi per violazioni di norme diverse dal Codice della Strada:
Pagamento, entro 60 giorni dalla contestazione o notifica, mediante il  bollettino di conto corrente postale, di solito allegato al verbale, sul conto n. 11882644 intestato a Comune di Giulianova – Polizia Municipale, oppure tramite bonifico, anche on line, Codice IBAN:  IT12R0760115300000011882644 – Codice BIC BPPIITRXXX

Riferimenti normativi

Servizio online

Tempi previsti per attivazione servizio online: 180 gg.

Allegati

Contenuto inserito il 27-09-2013 aggiornato al 26-01-2018
Questa è una sezione di snodo che non pubblica alcun contenuto. Prosegui la navigazione accedendo, se disponibili, ad una delle voci del menu di navigazione della pagina.
Facebook Twitter Google Plus Linkedin
- Inizio della pagina -
Recapiti e contatti
Corso Garibaldi, 109 - 64021 Giulianova (TE)
PEC protocollogenerale@comunedigiulianova.it
Centralino +39.085.80211
P. IVA 00114930670
Linee guida di design per i servizi web della PA
Il progetto Portale della trasparenza č sviluppato da ISWEB S.p.A. www.isweb.it