Portale Trasparenza Cittā di Giulianova - Autorizzazione Paesaggistica

Il portale della Trasparenza conforme al D.Lgs. 33/2013 - "Amministrazione Trasparente"

Tipologie di procedimento

Autorizzazione Paesaggistica

Responsabile di procedimento: Tassoni Iva
Responsabile di provvedimento: Core Flaviano

Descrizione

Nelle aree sottoposte a vincolo ambientale ai sensi della Parte III del Decreto Legislativo 22/01/2004, n. 42 l’autorizzazione paesaggistica è necessaria per ogni tipo di intervento che possa arrecare "pregiudizio ai valori paesaggistici oggetto di protezione".

L'autorizzazione costituisce atto autonomo e preliminare al rilascio al permesso di costruire o agli altri titoli che legittimano l'intervento dal punto di vista urbanistico-edilizio (articolo 146 del Decreto Legislativo 22/01/2004, n. 42).

L’autorizzazione paesaggistica segue un procedimento ordinario (disciplinato dall'articolo 146 del Decreto Legislativo 22/01/2004, n. 42) oppure un procedimento in forma semplificata (disciplinato dal Decreto del Presidente della Repubblica 13/02/2017, n. 31 per gli interventi di lieve entità elencati nell'Allegato B).

L'autorizzazione paesaggistica è immediatamente efficace ed ha una validità di cinque anni dalla data di rilascio. Il termine di efficacia dell'autorizzazione decorre dal giorno in cui acquista efficacia il titolo edilizio eventualmente necessario per la realizzazione dell'intervento, a meno che il ritardo in ordine al rilascio e alla conseguente efficacia di quest'ultimo non sia dipeso da circostanze imputabili all'interessato.

Una volta decorsi cinque anni l'esecuzione dell'intervento deve essere sottoposta a nuova autorizzazione. I lavori iniziati nel corso del quinquennio possono essere conclusi entro e non oltre l'anno successivo previsto dal quinquennio stesso (articolo 146, comma 4 del Decreto Legislativo 22/01/2004, n. 42).

________________________

Il proprietario, possessore o detentore a qualsiasi titolo dell'immobile o dell'area interessati deve presentare domanda per accertare la compatibilità paesaggistica (articolo 167 del Decreto Legislativo 22/01/2004, n. 42), se sono stati realizzati lavori:

  • in assenza o difformità dall'autorizzazione paesaggistica, che non hanno causato la creazione di superfici utili o volumi oppure un aumento di quelli legittimamente realizzati
  • che hanno previsto l'impiego di materiali in difformità dall'autorizzazione paesaggistica
  • comunque configurabili come interventi di manutenzione ordinaria o straordinaria (articolo 3 del Decreto del Presidente della Repubblica 06/06/2001, n. 380).

Se la compatibilità paesaggistica è accertata, il trasgressore deve pagare una sanzione pari alla somma del maggiore importo tra il danno arrecato e il profitto conseguito grazie alla trasgressione. L'importo della sanzione pecuniaria è determinato dopo una perizia di stima.

Se la compatibilità paesaggistica non è accertata, il trasgressore è sempre tenuto alla rimessione in pristino a proprie spese.

________________________

La richiesta dev'essere presentata allo Sportello Unico per l’Edilizia, il personale addetto all’attività di front-office effettuerà il controllo delle istanze pervenute, in particolare sarà verificata la completezza formale delle stesse, l’utilizzo della modulistica messa a disposizione e la presenza della documentazione ivi indicata, pena la irricevibilità delle domande.

Qualora le predette istanze pervengano a mezzo posta ordinaria o elettronica certificata, avente documentazione carente o non rispondente alla modulistica messa a disposizione, dopo essere state protocollate, verranno archiviate con contestuale comunicazione all’interessato. ________________________

Non sono soggette ad autorizzazione le opere disciplinate dal Decreto del Presidente della Repubblica 13/02/2017, n. 31 per gli interventi di lieve entità elencati nell'Allegato A. Per meglio comprendere dette attività si rimanda alla guida redatta dal sito edilportale.com.

Chi contattare

Personale da contattare: Tassoni Iva

Termine di conclusione

Conclusione tramite silenzio assenso: si
Conclusione tramite dichiarazione dell'interessato: si
vedi descrizione procedimento

Costi per l'utenza

Sono necessarie n. 2 marche da bollo del valore corrente (n. 1 da apporre sulla domanda e n. 1 per il ritiro del provvedimento)

preventivamente alla presentazione dell'istanza dovranno essere pagati i diritti di segreteria dell'importo di € 120,00 per la procedura semplificata e di € 185,00 per le altre con versamento sul C.C.P. n. 11537644 intestato a: Comune di Giulianova Servizio di Tesoreria o in alternativa con bonifico bancario (IBAN: IT08P0542404297000050009246) indicando come causale: CAP264 - Richiesta Autorizzazione paesaggistica - Nome e Cognome richiedente

Modulistica per il procedimento

Il modulo è obbligatorio nei casi in cui l'utente intenda utilizzare il canale telematico per l'invio della documentazione.

Riferimenti normativi

Servizio online

Contenuto inserito il 27-09-2013 aggiornato al 12-09-2018
Facebook Twitter Google Plus Linkedin
- Inizio della pagina -
Recapiti e contatti
Corso Garibaldi, 109 - 64021 Giulianova (TE)
PEC protocollogenerale@comunedigiulianova.it
Centralino +39.085.80211
P. IVA 00114930670
Linee guida di design per i servizi web della PA
Il progetto Portale della trasparenza č sviluppato da ISWEB S.p.A. www.isweb.it