Portale Trasparenza Cittā di Giulianova - Mobilità Volontaria

Il portale della Trasparenza conforme al D.Lgs. 33/2013 - "Amministrazione Trasparente"

Tipologie di procedimento

Mobilità Volontaria

Responsabile di procedimento: Mastropietro Maria Angela
Responsabile di provvedimento: Mastropietro Maria Angela

Descrizione

Passaggio diretto di personale da Amministrazioni diverse (mobilità esterna)
1. E’ facoltà dell’Amministrazione Comunale di Giulianova, nel rispetto delle modalità di cui ai successivi articoli 
del presente Regolamento, procedere all’acquisizione di personale mediante il ricorso a mobilità esterna. Il 
trasferimento è disposto previo parere favorevole dei dirigenti cui il personale è o sarà assegnato.
2. Il personale assunto per mobilità è inquadrato nella stessa categoria e in uno dei profili professionali definiti nella 
dotazione organica del Comune di Giulianova, previa equiparazione del profilo professionale di provenienza, quando 
necessaria. A seguito dell’ascrizione nel ruolo del Comune di Giulianova, al dipendente trasferito si applica 
esclusivamente il trattamento giuridico ed economico, compreso quello accessorio, previsto dai C.C.N.L. del 
Comparto Regioni-Autonomie Locali (ovvero dai C.C.N.L. dell’area della dirigenza del medesimo Comparto, nel 
caso di mobilità di personale dirigente), senza possibilità di mantenere alcun assegno aggiuntivo, né assorbibile né 
non assorbibile.
3. La pianificazione delle assunzioni tramite tale istituto avviene nell’ambito del piano occupazionale, e sue 
successive eventuali modificazioni o integrazioni. 
4. Al personale nuovo assunto presso l’Amministrazione comunale di Giulianova, di norma, non è concesso il nulla 
osta alla mobilità esterna nel corso dei primi cinque anni di servizio. Tale disposizione è espressamente evidenziata 
nel bando di mobilità e nel contratto individuale di lavoro ed è portata a conoscenza di ciascun dipendente nuovo 
assunto prima della sottoscrizione del contratto stesso. Le deroghe a tale principio generale devono essere 
adeguatamente motivate.
5. Al personale nuovo assunto presso il Comune di Giulianova tramite mobilità sono riconosciute le ferie maturate e 
non godute presso l’ente di provenienza, a condizione che l’ente stesso rimborsi al Comune di Giulianova tutti i 
connessi oneri diretti e indiretti.
6. Non è consentito il pagamento sostitutivo di ferie maturate e non godute a favore del dipendente del Comune di Giulianova trasferito ad altro ente.

Criteri di copertura dei posti tramite mobilità esterna
1. La copertura dei posti destinati all’accesso dall’esterno con procedura di mobilità esterna avviene con le modalità 
esplicitate negli articoli da 210 a 213 del presente Regolamento.
2. Le predette modalità si applicano, oltre che alle ipotesi di mobilità volontaria di cui all’art. 30, comma 1, del 
D.Lgs. 165/2001, anche alle ipotesi di mobilità volontaria preventiva di cui all’art. 30, comma 2-bis, del medesimo 
Decreto.
3. Possono partecipare alla procedura in argomento solo i lavoratori in servizio di ruolo (rapporto di lavoro 
subordinato a tempo indeterminato) presso altre amministrazioni pubbliche di cui all’art. 1, comma 2, del Dlgs. n. 
165/2001 e s.m.i., ascritti alla stessa categoria contrattuale, o corrispondente categoria di altri Comparti, con profilo 
professionale di analogo contenuto rispetto a quello del posto da ricoprire, in possesso dei requisiti richiesti dal 
bando.
4. Al fine di addivenire alla scelta dei lavoratori da assumere, si procederà ad una selezione per valutazione del 
curriculum ed eventuale colloquio con le modalità esplicitate dai successivi articoli del presente Regolamento.
5. Preposta alla selezione dei candidati è una Commissione, di seguito indicata come Commissione selezionatrice,
composta:
- da un dirigente dell’ente, di norma quello del settore di assegnazione, ovvero dal Segretario Generale nel caso di 
selezioni riguardanti posti di qualifica dirigenziale, con funzioni di Presidente;
- da due membri, esterni o interni all’ente, in qualità di esperti, i quali, se dipendenti pubblici, dovranno essere 
ascritti a categoria non inferiore a quella del posto messo a selezione. La Commissione può essere integrata con 
membri esperti aggiuntivi qualora opportuno ai fini della valutazione di materie o competenze specifiche.
Assume funzioni di Segretario un dipendente di categoria C nominato dal Presidente della Commissione.
6. Di ogni seduta della Commissione sarà redatto apposito verbale.
7. La data di effettivo trasferimento del candidato prescelto ad esito della selezione in argomento è concordata con il 
medesimo ed è subordinata alla cessione contrattuale da parte dell’Amministrazione di appartenenza. L’assenso della 
predetta Amministrazione deve essere rilasciato inderogabilmente entro 15 giorni dalla richiesta formulata dal 
Comune di Giulianova, trascorsi i quali l’ente è legittimato a procedere nello scorrimento della graduatoria. Il 
candidato che non abbia ottenuto il nulla osta dell’Amministrazione di appartenenza nei termini predetti non perde la 
collocazione nella graduatoria nel caso di ulteriore successivo utilizzo della stessa.

Chi contattare

Personale da contattare: Bellini Olga
Conclusione tramite silenzio assenso: si
Conclusione tramite dichiarazione dell'interessato: si

Regolamenti per il procedimento

Riferimenti normativi

Servizio online

Tempi previsti per attivazione servizio online: 31/12/2015
Contenuto inserito il 26-09-2013 aggiornato al 30-01-2017
Facebook Twitter Google Plus Linkedin
- Inizio della pagina -
Recapiti e contatti
Corso Garibaldi, 109 - 64021 Giulianova (TE)
PEC protocollogenerale@comunedigiulianova.it
Centralino +39.085.80211
P. IVA 00114930670
Linee guida di design per i servizi web della PA
Il progetto Portale della trasparenza č sviluppato da ISWEB S.p.A. www.isweb.it